L’ impianto antifurto costa la metà: detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute.

La Legge di Stabilità 2016 (n. 208/2015) proroga la possibilità di detrazione IRPEF del 50% entro il 31 dicembre 2016, per un tetto massimo di € 96.000 per unità immobiliare. Spesa rimborsabile in 10 anni come credito d’imposta con la dichiarazione dei redditi, spettante per i costi relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio tra i quali rientrano anche le spese sostenute per l’installazione di misure atte a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.

Con il termine atti illeciti, il Legislatore ha inteso fare riferimento agli atti penalmente rilevanti quali ad esempio furti, aggressione, sequestro di persona, ecc escluse le spese per i servizi di vigilanza.

Tra gli interventi previsti come ammissibili all’ agevolazione rientrano

  • l’ installazione di impianti di video sorveglianza,
  • l’ installazione di allarmi antifurti con apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centrali.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale dell’ Agenzia Delle Entrate

 

SIETEC offre un ulteriore sevizio ai propri clienti privati che permette di venire incontro alle esigenze economiche del pagamento rateizzato con diverse soluzioni, tra cui l’opportunità del rateizzato a interessi  zero – fino a 12/18 mesi – compreso la detrazione IRPEF.

finanziamenti - rateizzazioni - nolleggi
Noleggio costo zero LED